memory quilt

Mi chiamo Valentina e da quando ero bambina ho sempre avuto la curiosità per tutto ciò che è fatto a mano: cucito, ricamo ed uncinetto. Le prime cose le ho apprese da mia madre…lei cuciva cose per me ed io osservavo e sperimentavo vestiti per le mie bambole. Lei faceva qualcosa all’uncinetto ed io provavo a farmi una borsetta! Crescendo ho continuato a coltivare la mia creatività, perfezionando anche la tecnica con corsi di taglio e cucito sartoriale.  Ho sempre avuto il sogno di aprire un negozio con cose fatte da me, ma non ho mai trovato la spinta giusta, la motivazione forte…quella che ti fa dire “ok è il momento e la cosa giusta”, finchè pochi mesi purtroppo è venuto a mancare mio padre. Di natura sono molto attaccata ad oggetti ed indumenti perchè a loro lego tanti ricordi. L’idea di dover dare via i vestiti di mio padre mi faceva stare male e ho provato ad immaginare in che modo riutilizzarli. Così mi è venuta l’idea di tagliare tutte le sue camicie e farne delle “mattonelle” per cucirle tutte insieme e realizzare una coperta patchwork per mantenere vivo il suo ricordo. Documentandomi on line ho scoperto il mondo delle memory quilt, una tradizione che nel nostro paese è assente, ma che reputo di grande valore emotivo e credo sia giusto farla conoscere a quante più persone possibile, affinchè ognuno di noi abbia la possibilità di scegliere come riordinare i propri ricordi.